Dopo tre anni dalla sua apertura in Largo Isarco, Fondazione Prada inaugura l’ultimo spazio previsto dal progetto di Rem Koolhas, Chris Van Duijn e Federico Pompiglioni. Apre la Torre, una struttura alta ben 60 metri in dialogo con gli altri edifici di una vecchia distilleria del primo Novecento.

Cemento bianco e vetro si alternano su quattro facciate del nuovo spazio espositivo: un volume semplice con estrema varietà spaziale, con gli ambienti che si sposano perfettamente con i singoli progetti dando vita ad una serie infinita di possibili configurazioni.

Sui nove piani della Torre, si distribuiscono livelli rettangolari e trapezoidali, mentre l’altezza dei soffitti varia tra i 3 metri e gli 8, un modo per creare atmosfere uniche ed intime.
Al sesto livello il ristorante accoglie i visitatori con gli arredi del Four Season Restaurant di New York, a cui si aggiungono gli elementi di un’installazione di Carsten Holler, tre colorate sculture di Lucio Fontana, una selezione di quadri di William N. Copley, Jeff Koons, Goshka Macuga e John Wesley. All’ultimo piano la terrazza offre visioni optical e giochi di specchi su Milano.

Da venerdì 20 Aprile, i visitatori possono scoprire la sede permanente della collezione insieme a tutti gli altri spazi espositivi con un biglietto cumulativo di 15 Euro.

FONTE:

http://www.arte.it/notizie/milano/fondazione-prada-apre-al-pubblico-la-torre-di-rem-koolhas-14395

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *