FABIO TURRI – BIOGRAFIA

Fabio Turri nasce a Roma nel 1974. Architetto, lavora presso diversi studi sia in Italia che in ambito internazionale prima di dedicarsi alla libera professione. Si avvicina alla fotografia da bambino  seguendo la passione di mamma Bruna e papà Romano che, notata la sua curiosità, gli regalano la sua prima macchina fotografica.

Da allora “scattare” ha sempre rappresentato per lui una sorta di metacomunicazione con la quale ci trasmette l’esperienza di cogliere col proprio sguardo un particolare notato nel caos pop di una megalopoli, o di catturare la bellezza nel volto di un passante, o ancora un colore esploso nel rigore architettonico.

La passione per i viaggi lo porta a esplorare, attraverso la camera, un universo di immagini molteplici e confusive dove però il suo speciale sguardo riesce sempre a cogliere e valorizzare la diversità, sia nella  staticità degli edifici, sia nel movimento della gente di strada.

Un mondo eterogeneo di scatti che trova il proprio filo conduttore nella streetphotography e nella ricerca culturale e pop del “diverso nel tutto”, restituendo allo spettatore una galleria di immagini cariche di una emotività struggente.