ART COLLECTION

collettiva di artisti contemporanei e non, curati dalla gallerista Roberta Cima
è visitabile al pubblico negli spazi della SANPAOLO INVEST
di Via Salaria, 259 a Roma
dal lunedì al venerdì dalle h: 8:30 alle h: 17:00
su prenotazione contattare il Dr. Balice allo 06 84409721

 

“E’ dal 2017 che sto lavorando sulla figura femminile cercando di abbandonare il reale per trovare nel tratto ciò che si riferisce alla mia ricerca: quell’immagine che coincide con una visione interiore che vedo confusa in lontananza, ma la cui emozione conosco perfettamente. Attualmente sto lavorando nella comunicazione atemporale  tra una donna e una bambina: la storia di una vita e di quel nascosto che può affiorare solo sulla tela. Cerco di creare figure fragili e forti con uno stile che dal figurativo sta diventardo espressionismo astratto. E’ il mio modo di esprimere la condizione femminile e umana.!” Giusy Lauriola

“I have been working on the female figure since 2017, trying to leave the contact with reality to find in the stretch what refers to my research: the image that coincides with an inner vision that I see confused in the distance, but whose emotion I know perfectly. I am currently working in a timeless communication between a woman and a child:  a life story and that hidden side which can come out only on the canvas. I try to create fragile and strong figures with a style that from figurative is becoming abstract expressionism. It is my way of expressing the female and human condition.! ”

Giusy Lauriola
Lauriola è nata a Roma dove vive e lavora. Ha esposto in gallerie in Italia e all’estero, è risultata finalista al Premio Celeste e vincitrice del concorso Museo Pier Maria Rossi (2015). I suoi lavori si trovano in collezioni private in Europa, Stati Uniti, Taiwan, Singapore, Hong Kong, Siria e Sud Africa. Farà parte dell’edizione 2020 dell’Atlante dell’Arte Contemporanea De Agostini, la collezione più completa di artisti italiani dal 1950 ad oggi. E’ stata invitata ad esporre come ospite d’onore all’International Photo Festival a Lodz in Polonia, con una personale a Damasco e a un Simposio Internazionale a Idlib in Siria e ultimamente a partecipare ad una residenza artistica a Caramanico Terme. Quest’anno ha esposto a Castel dell’Ovo a Napoli, al Macro (Museo d’Arte Contemporanea di Roma, a Palazzo Merulana all’interno della rassegna Apolidi/identità non disperse e  alla Fiera di Arte Contemporanea  di Padova con la galleria SpazioCima. Lauriola was born in Rome where she lives and works. She has exhibited in galleries in Italy and abroad, and was finalist in the Celeste Prize and winner of the Pier Maria Rossi Museum competition (2015). Her works can be found in private collections in Europe, the United States, Taiwan, Singapore, Hong Kong, Syria and South Africa. She will be part of the 2020 edition of the De Agostini Atlas of Contemporary Art, the most complete collection of Italian artists from 1950 up today. She was invited to exhibit as honor  guest at the International Photo Festival in Lodz, Poland, with a solo show in Damascus and an International Symposium in Idlib in Syria and recently to participate in an artistic residence in Caramanico Terme. This year she has exhibited at Castel dell’ Ovo in Naples, at Macro (Museum of Contemporary Art in Rome), Palazzo Merulana within the festival of Stateless people / non-dispersed identities and inside the Padua Contemporary Art Fair with SpazioCima gallery.

/https://www.facebook.com/lauriolagiu/

https://www.instagram.com/giusylauriolaart/?hl=it

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *