Dopo che il suo lavoro è stato  apprezzato in  FranciaGran Bretagna e Spagna, l’urban  artist  varesino Andrea Ravo Mattoni ha portato il suo progetto “Recupero del Classicismo nel contemporaneo” – che punta a rendere accessibili a tutti le grandi opere del passato  –  in Belgio:  ha  realizzato  su  una  parete  dello Strokar,  il museo della street art di Bruxelles, un maxi murale riproducendo tre capolavori della storia dell’arte. “Come sempre, ho scelto opere legate al territorio – spiega – Questa volta  ho ridipinto  i Due satiri  di Pieter  Paul  Rubens (del 1619), il Ritratto di uomo con turbante rosso di Jan Van Eyck (del 1433) e La cacciata degli angeli ribelli di Bruegel il Vecchio (del 1562)”. Fedele al proprio stile,  l’artista  ha  usato  la tecnica  dello  spray  su  muro, impiegando  otto giorni di  lavoro e  più  di  120 bombolette.

 

https://milano-repubblica-it.cdn.ampproject.org/v/s/milano.repubblica.it/cronaca/2018/12/26/foto/street_artist_varesino_andrea_ravo_mattoni_maxi_murale_bruxelles-215167157/amp/?amp_js_v=0.1#referrer=https%3A%2F%2Fwww.google.com&amp_tf=Da%20%251%24s

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *