Dopo due mesi di lavoro l’Università di Cagliari ora ha due scritte in pieno stile Street Art sulle pareti della sua aula magna del corpo aggiunto: Apprendimento e Conoscenza. L’artista è Manu Invisible, un giovane sardo molto conosciuto anche nel resto d’Italia per il suo mistero, indossa sempre una maschera.

“L’opera arricchisce l’ateneo ed abbina la cultura alla bellezza e all’arte” così ha dichiarato la Rettrice Maria Del Zompo di fronte a centinaia di studenti accorsi in facoltà ad ammirare l’opera.

I collaboratori dell’artista, tra loro anche alcuni studenti, hanno mostrato in un video il dietro le quinte della lavorazione. Le parole in aula sono state realizzate con la tecnica dell’affresco e della pittura spray, sono composte con specifiche trame che nel colore e nella forma ricordano pietre preziose: diamante per Apprendimento e Rubino per Conoscenza. L’idea è quella di trasformare l’aula magna in una stanza dei tesori in cui sono custoditi i valori cardine dell’istruzione. Manu Invisible è noto per aver dipinto le barriere New Jersey antiterrorismo nel centro di Milano. Nel 2011 fu denunciato alla polizia di Stato con l’accusa di aver deturpato una parete vicino a Viale Forlanini a Milano. L’artista è sempre stato assolto con formula fino al giudizio, confermato dalla Corte di Cassazione di Roma.

Gloria e Guai, sempre di pari passo per un’artista ormai di fama internazionale.

FONTE:

http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/arte/2018/03/09/street-art-in-ateneo-con-manu-invisible_3e8df804-7182-4223-8703-2b6da6ad6236.html

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *